Virginia Woolf Project

ViWoP è nato per darti voce - ViWoP is born to give you voice

Tag

Virginia Woolf Project

La libertà non si misura

Un matrimonio finito perché lei, contro ogni stereotipo di ‘moglie’, vuole laurearsi. Ed ora punta al dottorato: ‘La libertà non si misura’

Consuelo, amiga del alma

Due amiche, una personalità sgargiante e una timida: tra loro è come una magia da ‘apriti sesamo’ in ‘Consuelo, amiga del alma’

Sabina non grida

La morte del papà, il buio, le emozioni forti, il bisogno di salvare il mondo e poi la luce, il viaggio a Londra nel racconto ‘Sabina non grida’.

Il faro in una stanza

L’Italian Virginia Woolf Society ogni anno organizza l’evento ‘Il faro in una stanza’. Qui gli interessanti approfondimenti su alcune tematiche con le esperte di Virginia Woolf Nadia Fusini, Liliana Rampello ed Elisa Bolchi

Virginia Woolf. Tracce di vita

 Mettere in Play; l’intervento di Liliana Rampello è al minuto 2,20 I ‘Momenti di  essere’ di Virginia Woolf raccontati da Liliana Rampello nell’ambito del ciclo ‘Tracce di vita’ dedicato alla scrittrice inglese

Virginia Woolf – Una strada tutta per sé

Toponomastica femminile illustra la sezione del concorso ‘Sulle vie della parità’ dedicata a Virginia Woolf che richiede uno studio e una strada (o una stanza) tutta per lei

“Virginia Woolf? Femminista della differenza”

Liliana Rampello spiega la visione anticipatrice del femminismo di Woolf a inizio del ‘900: “Era per la differenza di genere prima che per l’emancipazione”

Momenti di essere – incontro con Liliana Rampello

La presentazione, organizzata da Virginia Woolf Project, di ‘Momenti di essere’, raccolta di scritti autobiografici di Woolf, con Liliana Rampello

Audiolibro – Phyllis e Rosamond

Ascolta  ‘Phyllis e Rosamond‘ in audiolibro e contribuisci a sostenere il ‘Virginia Woolf Project’! Il testo è letto da Giulia e Laura, ideatrici del progetto ViWoP.

Sei emancipata?

Scoprilo con la ‘poesia visiva’ inaugurata per il Virginia Woolf Project grazie alla creatività di Elisa Fontanelli 

© 2020 Virginia Woolf Project — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑